Vitamin Center Blog

La storia di VitaminCenter

Circa a metà degli anni ’90 circolava nelle palestre di Bologna il periodico selfmade Fit-Mag, composto da alcuni fogli ciclostilati riportanti le ultime ricerche e studi Americani in materia di integrazione alimentare, descrizione delle principali sostanze di interesse ed articoli e consigli su perdita ed aumento di peso. Il giornaletto era stampato in proprio da   Vinicio Varricchio, informatico in servizio presso il Ministero dell’Interno, con la passione per gli integratori alimentari e le strategie nutrizionali applicate allo sport.

Erano tempi dove il massimo reperibile come supplemento alimentare era il fegato essiccato e, almeno a Bologna non vi erano negozi specializzati. Chi voleva qualcosa di più doveva recarsi a Rimini dove di fronte la stazione si trovava un negozio di articoli sportivi molto fornito e provvisto anche di alcuni integratori prodotti da una ditta chiamata Fassi Sport.

Sempre in quegli anni prendeva piede internet e la sua ragnatela e il passaggio dal periodico al sitarello divulgativo fu molto semplice. Nacque cosi dalle ceneri di Fit-Mag il sito web “Dr.Stranus”. Perché questo nome bizzarro? Anzitutto perché a quei tempi parlare di strategie nutrizionali applicate allo sport era quasi blasfemia e chi ne parlava era considerato un alchimista, in secondo luogo perché Stranus nella testa del fantasioso ideatore stava per STRAtegie NUtrizionali Sportive.

E’ evidente anche dal nome  che il sito non vantava pretese di professionalità e molti articoli erano tra il serio e il faceto, per intrattenere e informare divertendosi. Al caricamento della HomePage partiva una musichetta tratta dal film Mission Impossible e un sorriso scattava d’obbligo. Era un hobby e un divertimento per l’autore, che mai e poi mai avrebbe pensato ad una evoluzione commerciale.

Per chiarire la semplicità del sito ecco uno screenshot della homepage, suddivisa tra Salute e Sport. 

Tuttavia la sempre maggiore esperienza e cultura nel campo Sport & Supplements del nostro “Autodidatta”, viene notata da una tra le prime Aziende in Italia ad importare integratori alimentari Made in USA, e dopo alcuni colloqui informali nasce una sera a tavolino l’idea di Vitamin Center, ai tempi negozietto senza troppe pretese (19 mq) alle porte di Bologna. Capitale sociale 8000 euro. Era l’estate del 2002.

La presenza sugli scaffali dei i migliori integratori made in USA, ottimi sconti e una consulenza attenta e professionale, portano in breve l’angusto locale ad avere successo tra gli appassionati. La voce si sparge e iniziano ad arrivare richieste anche da chi con difficoltà a spostarsi avrebbe voluto ricevere i prodotti a casa propria.  Preparare il pacco con la merce e portarla in posta facendo la fila, richiedeva tempo prezioso e da qui il pensiero di una organizzazione diversa, dove il Cliente potesse scegliersi da solo i prodotti, ordinarli e farseli arrivare a casa con un servizio possibilmente espresso.

All’epoca Internet era terra degli smanettoni e poco diffuso tra le persone comuni, la parola E-commerce suonava sconosciuta a molti.  Tuttavia il progetto VitaminCenter.it aveva già preso forma seppure in maniera teorica e la ricerca della giusta piattaforma era iniziata. Il tutto doveva farsi in economia viste le ristrettezze economiche e l’occhio cadde su un sistema open source molto semplice basato su linguaggio ASP e con database Access.

Dopo notti insonni e alternanza di momenti di sconforto ed euforia, viene lanciato un anno dopo l’apertura del punto vendita fisico, il sito E-Commerce VitaminCenter.it !!  

 

Creato e gestito dal fondatore, grafica semplice, pochi marchi, buoni sconti e una caratteristica unica a quel tempo e in parte ancora oggi.. spedizione ultrarapida! Gli ordini effettuati entro le 12 partivano il pomeriggio del giorno stesso e soprattutto non era possibile acquistare prodotti che non fossero realmente disponibili a magazzino. Tutto era fatto in estrema economia, utilizzando scatole riciclate recuperate dai supermercati e imballaggi interni composti da fogli di giornali, recuperati dai Bar della zona. Era normale quindi ricevere un barattolo di Proteine in un cartone di Pavesini!   Immaginate quindi cosa comportava andare anche con un certo imbarazzo nel retro dei supermarket e chiedere cartoni vuoti, magari con la scusa di dover fare un trasloco. O fare il giro delle edicole, chiedendo vecchie riviste o quotidiani. Questo significa fare le cose in economia!

Quel che è successo dopo è probabilmente il risultato di un mix tra fortuna, estrema passione e dedizione al progetto nonché competenza specifica nel settore. In pochi anni VitaminCenter.it stravolge il mercato degli integratori e passa dall’evasione di una decina di ordini al giorno a oltre 1500, diventando leader nella distribuzione di prodotti per lo sport, salute e benessere, prodotti naturali e biologici, dietetici, abbigliamento ed accessori. 
Negli ultimi 5 anni la crescita è stata dell’800%, quasi 15.000 referenze stoccate in un magazzino che si sviluppa su un’area di 7.000 mq, con sezioni a temperatura controllata, tracciabilità con codici a barre e date di scadenza esposte sul web.  

Il resto è storia odierna, quest’anno ricorrono i 15 anni di attività, il Financial Times ci ha appena certificati tra le 1000 Aziende Europee col più alto tasso di crescita e...siamo solo all'inizio!

Seguici